Vaa a scua’ l mar cun vert l’umbrela

lo schizzo è di riccardo guasco

Un piccolo cinese di corsa, piccolo, con mani piccole, occhi semichiusi. Dal sonno o dalla luce.
Piccolo con una madre piccola.
Piccoli stivaletti di gomma, giacchetto e passi piccoli, misurati.
Fretta ponderata, come un giorno che inizia, non trangugiato, ma preso a sorsi decisi ma distanziati.
Per non farsene ingolfare.
Picolo ombrello, blu, di un colore da tendone estivo.
E una cosa bizzarra in cima.
Al vertice, sulla sommità, piccola, del piccolo ombrello, una specie di bottiglietta.
Quel piccolo mandorlato! Guarda che lezione!
Raccoglie l’acqua piovana!
Chissà per farne cosa.
Mi vengono in mente le vasche dei cortili dell’antica roma, la parsimonia dei gesti degli asiatici, misurata e determinata, come ad insegnare che le cose si ottengono con l’efficacia e non con la voce grossa e i gestacci di noi, piccoli ciarlatani.
E poi ecco una cosa che mi pare inutile, lì, camminare davanti a me, sotto la pioggia.
Raccogliere l’acqua piovana.
Per misurare i mm caduti? Una ricerca a scuola? Il tempo da casa a scuola?
E` solo l’ipotesi di una visionaria, che guarda piccole dita stringere un manico.
Nitido, mentre il resto è sbiadito dai soliti colori. Di città che non guardano.
Cecità di cose pratiche, di operoso discernimento di faccende che meritano e di altre che restano trasparenti.
Come se l’utilità andasse ponderata prima di far lo sforzo di considerarla.
(E.)

About these ads
Published in: on aprile 27, 2009 at 9:23 am  Commenti (13)  
Tags: , , , , ,

The URI to TrackBack this entry is: http://milanovalencia.wordpress.com/2009/04/27/vaa-a-scua-l-mar-cun-vert-lumbrela/trackback/

RSS feed dei commenti a questo articolo.

13 commentiLascia un commento

  1. trad: “vai a scopare il mare con l’ombrello aperto” (vai a perdere tempo altrove)

  2. Cazzo è il mio sogno questo pocket raccoglitore di acqua piovana, ma dico mentre cammina un’ si rovescia?
    E poi l’acqua piovana di Milano… eh fidete. Capisco che a Shangai non è meglio.
    Ma fa molto Marcovaldo eh:)

  3. vai a scopare il mare quando apri l’ombrello?
    E’ così…
    p.s. è da una vita che scopo il mare.

  4. D’accordissimo sui gesti misurati e pazienti (o quale sia l’espressione che usi nel post).
    Ancora più d’accordo sulla critica ai ciarlatani… peccato che la pioggia non li sommerga!
    Credo molto molto molto in un agire paziente ma inflessibile; odio la fretta, pessima ed isterica consigliera.
    Have a nice day, today!
    (e naturalmente, rock ‘n roll can’t never die).

  5. Venerdì ora pausa pranzo: entro in un bar, non il solito, il titolare è cinese, ordino un toast farcito.
    Quando me lo porta il primo boccone è distratto, ma al secondo, corposo, guardo meglio: è un tritoast! L’asiatico ha utilizzato una fetta di pancarrè in più invece delle solite due, quindi bifarcitura…

  6. scena bellissima, avrei voluto vederla!
    ciao emmuzza :)

  7. trattasi di protezione plastica integrata e telescopica da utilizzare con ombrello chiuso al fine di non bagnare in giro..

  8. eh si, ha ragione Davide (molto meno poetica la spiegazione dell’interpretazione, mannaggia)

  9. vero, c’era poesia, una poesia a tentoni, in mezzo al caos che si respira e alla pioggia.
    era una scusa per uscire dai calcoli e dalla misura.
    ringrazio per le spiegazioni e per la comprensione.

  10. Tu ti diverti ad essere criptica per poi dici che non abbiamo capito un c…. :)))

  11. …dirci.

  12. ORa capisco!… ci voleva l’illuminazione del primo maggio!!
    Allora dice… Vai a scopare il mare con l’ombrella aperta. Vedi che studiare un po’ le poesie di cesare zavattini in suzzanese mi portò fortuna?!

  13. Its such as you read my mind! Yoou sesem too understand a
    lot about this, such ass you wrote the ook in itt or something.
    I believe that you just can doo with a few percent to power
    thee meszage house a little bit, but instead of that, thjat is excellent blog.

    A great read. I’ll definittely be back.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: