A Celso

(dedicata a chi fa qualcosa, senza che nessuno glielo abbia chiesto) 

Caro Celso,

fratello come tanti su questo pianeta, ti scrivo dopo tanto tempo, per la prima volta, per raccontarti chi sono e perché forse te lo sarai chiesto ed è giusto tu sappia.

Sono lontana e lontana resterò, contenta di contribuire in qualche modo, semplice e silenzioso, alla tua vita, al tuo futuro. Perché il futuro sia il più possibile come lo desideri.

La tua terra è una bellissima terra, piena di vita e spero ti dia le opportunità che meriti, così come le persone che ti sono accanto in questo momento.

Sono una donna che si sente partecipe del mondo che la circonda e per questo e anche un po’ forse per sentirsi migliore, ho deciso un giorno tanti anni fa, assieme ad un amico caro (che partecipa anch’egli a questo progetto di regalarti un bellissimo futuro), di vedere il sorriso di un bambino, di immaginarlo almeno e di guardare una foto, di un bimbo come te che merita come tantissimi altri, come tutti, di avere un sogno da inseguire. Che sia quello di fare il meccanico, di guidare un’automobile, di giocare e di correre con gli altri bambini. Qualunque esso sia. Il tuo sogno, uguale e diverso dagli altri.

La vita è difficile, Celso, ma lo è per tutti. E se tutti pensassimo, almeno un istante, che può essere migliore e provassimo a fare un solo gesto, anche solo una mano tesa, un sorriso, una carezza a qualcuno, sarebbe senz’altro migliore.

L’amore, Celso, è l’amore che regola e che dà senso alla vita. Una vita che ci appartiene ma che ci è stata data in prestito e che non è giusto noi restituiamo in modo egoista e povero.

È la nostra ricchezza, quindi che ci rende migliori. Non di denari, non di case o di giocattoli nuovi o di automobili più veloci, ma di amore.

Quindi eccoti la mia carezza, perché ti sia di compagnia, perché ti ricordi che qualcuno ha bisogno della tua. Anche domani.

Perciò questa mia carezza tienila. Sorridi, Celso. Nessuna promessa è migliore del tuo sorriso.

Ti abbraccio.

E.

p.s. adesso Celso si chiama in un altro modo, ma vale lo stesso.
Published in: on ottobre 25, 2007 at 4:12 pm  Comments (1)  

The URI to TrackBack this entry is: https://milanovalencia.wordpress.com/2007/10/25/a-celso/trackback/

RSS feed for comments on this post.

One CommentLascia un commento

  1. bellisima la lettera a celso…


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: