parole senza ragione

Cercare la perfezione.

Affannosamente. Spasmodicamente.

Sfiorarla nelle parole, nei suoni di esse

nel rumore del mare o del silenzio assoluto.

Ammonirsi che non può esistere

ma che si cercherà sempre,

come fosse l’aria, la vita.

Come fosse facile

beffarsi delle regole, lasciarle alle spalle

per popolare un mondo diverso,

di sensazioni pure, impalpabili,

impossibili.

Trovare.

Trovare in un silenzio,

uno solo, di un istante,

l’essenza di ciò che fugge,

che non sarà mai presente,

ma che è già andato o da fare.

Ma amarlo.

Per la sua unicità,

perché ti strappa una lacrima

di stupore, di vera emozione.

Amare.

Amare così.

Senza chiedersi.

Sapendo che anche senza ragione

una ragione esiste.

(E.)

Published in: on dicembre 28, 2007 at 10:11 am  Comments (16)  

The URI to TrackBack this entry is: https://milanovalencia.wordpress.com/2007/12/28/parole-senza-ragione/trackback/

RSS feed for comments on this post.

16 commentiLascia un commento

  1. Emma in love!!!

  2. lovelife, invero.
    ma c’è molto altro, ci sono io e le mie contraddizioni.

  3. certo che c’è sempre una ragione e si chiama
    Vita
    nel senso di
    essere in vita
    esserci davvero
    esserci pienamente
    esserci a dispetto di chi non c’è
    eppure occupa il suo bravo spazio d’ingombro
    esserci anche nell’abbrutimento di sè
    prova ultima e solo apparentemente dissonante dell’esserci.
    Amo i viventi
    e mi astengo dai presunti tali
    se non altro per motivi di prevenzione sanitaria…
    ciao, bellezza
    Tereza

  4. ci sei, la cosa mi rasserena, Tereza.

  5. Un 2008 pieno di amore e di vita Emma cara…
    per te e per chi legge.
    Bacio.

  6. TOO MUCH for me…
    Tez

  7. tu lo sai Emma quanto coraggio ci vuole per continuare a cercare la perfezione?
    si che lo sai.
    e se non fossi una donna piena di contraddizioni che donna saresti mai?

  8. ..ma esiste in ogni uomo..con-traddizione nella rete di essense confluite dentro l’anima..poi si è aperti o vaganti tra le immensità dei pensieri nostri o degli altri..certo è la vita che si muove verso la vita, e coglie ogni uomo nei suoi meandri di intimo vivere espandendo aereo il bisogno di raccontare quale forma, quale musica o parola o profumo…

  9. la purezza e la perfezione è negli occhi di chi guarda. cit

  10. la parola perfezione suscita in me emozioni contrastanti…mi inquuieta un pò ammetto.
    ho l’impressione che tu sia un apersona piuttosto complessa, cara Emma….ma alla fine, l’amore,what else?
    il mio augurio, un anno d’amore.
    Con affetto
    laura

  11. ciao, bellezza, inizia bene l’anno e proseguilo al meglio di te
    baci
    Tereza, che pubblicherà a post di fine anno il proprio commento, commettendo peccato di presunzione-auto-referenziale pure il 31 dicembre…

  12. Auguri per un perfetto 2008. La perfezione è difficile da raggiungere, ma un anno non è così corto (-:

  13. Passo per farti gli auguri di buon anno🙂 Al 2008!!

  14. Ricambio gli auguri a tutti voi e anche alla mia C. che condivide con me (nel modo che lei ritiene migliore) questo spazio aperto, questo viaggio.
    Aggiungo solo questo:
    la ricerca della perfezione è di per sé fallimentare, tuttavia è un interessante motivo per non sedersi mai, per continuare a cercare, per non accontentarsi di ciò che si è fatto.
    Sulla mia complessità che dire: sono impossibile, come la perfezione.

  15. Nei miei 68 anni, ho fatto tanti capodanni di cui alcuni strani. In cima ai monti, nel deserto, dentro un trullo con il Folletto Buzzichino, e tanti altri. Ma questa sera sarà un capodanno speciale, sarò sola, ma non mi sento sola, sarò circondata da tantissimi amici virtuali, una bottiglia mignon di champagne “Veuve Clicquot Ponsardin”. Con i miei ricordi lontani, sono contenta, di fare un capodanno virtuale insieme a voi, nella mia bella casa, davanti allo schermo del Pc brinderò con voi, per la pace nel mondo, questi sono i miei auguri. Questo capodanno, lo ricorderò per sempre. Buon capodanno amici

    Viva la vita

    Ho lasciato
    il 2007
    alle alle mie
    spalle
    con giorni belli
    e giorni amari
    ormai sono passati
    sono andati via
    non torneranno più
    io di loro
    non ho più
    paura.
    Guardo avanti
    ci saranno
    altre lotte
    ci saranno
    tante gioie.
    Devi lottare
    devi sperare
    devi pregare.
    La vita è bella
    la devi amare.

    franca bassi

  16. La disincantata perfezione dell’asticella da saltare, ecco cos’è diventata per me la perfezione possibile, che poi coincide con il non accontentarsi. Senza volere l’ottimismo ha trovato il suo posto, mi accompagna, leggero, ironico quanto basta per non prendermi sul serio. E mi infastidiscono poche cose, una tra queste è il dispendio di energia del trovare per forza negatività. C’è molto da scegliere e fare di cui non portare, poi, rimpianto.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: