Senti che bel rumore

Una risata avvolgente e vera.
Che viene dalle viscere, dallo stomaco risale come un abbraccio, come un soffio di vita forte e tagliente.
La tua risata di donna che riconosce il dolore e lo affronta con gli occhi fermi.
Con le labbra schiuse e le mani in movimento.
Quando arriva, la risata è calda, profonda, coinvolgente.
Fresca come il battere dell’onda, calda come legna che brucia.
E pensando a te che ridi, mentre tanti sorridono con le labbra ferme, con gli occhi uguali, penso a quanto la vita possa essere bella.
Pensando alla tua risata che riempie il silenzio di ogni stanza, anche a distanza, penso alla fortuna che tu possa ridere e a me che ti possa ascoltare.

(E.)

Annunci
Published in: on febbraio 14, 2008 at 7:49 am  Comments (20)  
Tags: