Il sesto giorno extra

Balthus – la rue – 1933

Verso il cammino per le calende di marzo.
Questa giornata è speciale. Il fatto poi sia venerdì e domani si possa dormire la rende ancora più speciale.
Sanremo finisce e non ho seguito nemmeno una canzone tutta intera, il dollaro crolla miseramente e l’euro gli fa un paio di pernacchie (ignorando che se una farfalla sbatte le ali nella foresta amazzonica, una banca crollerà in Inghilterra), si prevedono nevicate dalla settimana prossima, che la primavera ha deciso come spesso accade di saltare il turno, il PD si è definito il partito del lavoro, quindi fra libertà e lavoro pare che non ci manchi niente, la Francia dichiara che non farà più il gendarme dell’Africa, speriamo non la getti nel cestino dopo averla abbondantemente usata.
Il mio omaggio oggi va a Balthus, artista francese di inizio secolo, che nacque proprio in questo giorno un secolo fa. Il quadro che Vi propongo, si differenzia rispetto alla sua opera principale fatta di fanciulle nel fiore degli anni. Con ninfette deformi, nane e bambinoni che evoca quasi Toulouse Lautrec, l’esterno della città sembra un salotto trafficato da estranei, un frammento di cucina in cui le serrande e le tapparelle fungono da mobili della notte. Di lui Walter Benjamin scrisse nel 1938: «La strada diventa qui un appartamento per un flâneur, il nottambulo che tra le facciate degli immobili è a casa propria come un buon borghese tra le sue quattro mura»
Buon fine settimana.
(E.)

Published in: on febbraio 29, 2008 at 9:42 am  Comments (19)  
Tags:

The URI to TrackBack this entry is: https://milanovalencia.wordpress.com/2008/02/29/il-sesto-giorno-extra/trackback/

RSS feed for comments on this post.

19 commentiLascia un commento

  1. il pd presenta,l’operaio, l’impiegata e la precaria. Rapporto di 2 a 1 perchè bisogna mostrare apertura verso le donne e frattanto si fanno
    polemiche per le candidature gay.
    insomma ovvietà di ennesima legislatura.
    io stasera c’ho i Cure,
    fortuna che è venerdì
    buongiorno

  2. dato che (PD o non PD) mi aspetta un WE di lavoro, mi porterò dietro questa atmosfera operosa del bellissimo quadro che proponi, con questo immaginifico gioco dentro/fuori e cercando di mantenere la serenità che nonostante il viavai si percepisce dal dipinto.
    besos🙂

  3. la strada come estensione della propria casa: fusione per incorporazione si direbbe in altri ambiti. Chi ama una città media ben conosce questa proiezione all’esterno. E, credo, anche chi vive nel quartiere della grande città e non disdegna di avere relazioni.
    Prendo questa Tua sollecitazione come l’invito all’uscire nel sabato: vicino alla mia casa c’è il “prato” e domani sarà un pullulare di vita, dialetto e colori.

  4. Dimenticavo. La politica e le elezioni aspettano, magari un fine settimana di vacanza fa bene a tutti. Anche al mio rapporto con il PD.

  5. bellissimo quadro…tutto il resto è noiaaaaa

  6. mi piace molto quest’idea della strada, anche se non appertiene solo al flaneur. mi piace nei paesini del sud vedere la gente che vive molto più fuori che dentro casa, vedere come le relazioni sociali sono ancora possibili e la strada è ancora un’estensione della casa. questo purtroppo è un grande limite delle città moderne. ma anche su questo argoemnto, mia cara emma, ci sarebbe da scrivere tutto un altro post…

  7. emma, grazie per il quadro, non lo conoscevo… è sempre un piacere passare di qui, nonostante sia di corsa… cercherò di rimettermi in pari nel weekend. baci!

  8. mi manca parigi …sigh!
    buon w.e. billizza

  9. Grazie emmilla a me balthus piace molto! Lo scoprii a una mostra che fecero a Viterbo tanti anni fa. Bello…
    buon uichende:)

  10. ….Zaub, a quella mostra c’ero anche io!🙂

  11. espulsa dal vagone della metro stamane, come un tappo dalla bottiglia troppo gonfia di bollicine, proprio alla strada pensavo e ai suoi abitanti.
    notturni e diurni.
    buon fine settimana, emma, scambiando calore dalle mie mani fredde.

  12. salto direttamente a Balthus, che mi intriga moltissimo,
    noti che non si percepesce bene quale sia il gesto
    della figura vicino alla ragazzina, le sta sollevando le vesti o le abbassa, vedi io ho sempre pensato e con me
    tutto il mondo, che Gianni Agnelli fosse un biricchino
    con le donne, mentre un normale uomo sposato che facesse
    le stesse cose era da consederarsi un maiale, la stessa
    cosa vale per Balthus alla sua eleganza viene perdonato
    tutto, mica male.

  13. come sempre spengo la tv dopo il tiggì
    solo terme per me qs weekend
    ho tutte le intenzioni di uscire con le mani palmate!

  14. non vorrei fare il guastafeste ma il pedo del Klossowski de Rola non si smentisce nemmeno in questo quadro basta vedere a sinistra.

  15. Balthasar Kłossowski de Rola avrebbe cento anni dunque oggi, ma avrebbe festeggiato nel giorno giusto i suoi compleanni per 25 volte.
    Ovviamente i particolari del dipinto non erano sfuggiti affatto, li lasciavo all’occhio dell’osservatore e il coon e l’egine hanno beccato il piedino apparentemente innaturale della ragazzina che riporta invece alla posa realmente rappresentata.
    Era la chicca del fine settimana.

  16. diventerai il mio promemoria

  17. tutto nel quadro sembra essere molto ordinato e quieto, nella vita dei nostri giorni il signore con la tavola in spalla si volterebbe di scatto ammazzando le persone a lui attorno; per la gioia dei tg.

  18. Mi sembra quasi una cosa inutile spiegare un mio post, sorrido perché lo sto per fare.
    La spinta da almanacco del giorno dopo è strumentale.
    La voglia di far capire in un modo bizzarro che nulla è ciò che pare era il mio spirito primario, che mi ha spinto a cercare qualcosa che rendesse l’idea.
    E questa opera in particolare di Balthus mi è sembrata calzante.

  19. guarda che non l’ho detto con l’intenzione di offenderti, anzi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: