Da qualunque parte

la foto è mia, la musica sotto dice tutto

Con le memorie condivise, con le parole scelte nel mucchio dei vostri cestini, come vecchie matasse di lana che non si sa cosa farci.
Pescare come si brancola nel buio a mosca cieca, prendere a caso un nastro e disegnarci con la mente il contorno di ciò che potrebbe o vorrebbe, disegnarci comunque qualcosa che voli da sola e raggiunga il posto scelto. Arrivati a destinazione fermarsi e perdersi.

Buon fine settimana.

(E.)

Published in: on marzo 15, 2008 at 12:01 am  Comments (6)  

The URI to TrackBack this entry is: https://milanovalencia.wordpress.com/2008/03/15/da-qualunque-parte/trackback/

RSS feed for comments on this post.

6 commentiLascia un commento

  1. Ciao Emma, intensa la metafora della vita che proponi! Ma vera e profonda. Buon WE a te🙂

  2. ciao emma ti immagino a brescia che guardi i quadri
    con la testa all’insu e con il tuo sorrisetto trasognato,
    possiedi un sorrisetto trasognato?

  3. tutto torna sempre, magari in forme meno definite ma le emozioni mi sento di dire siano sempre le stesse. Grazie Emma.

  4. sorrisetto un po’ trasognato sì, egine, ma niente brescia.
    mi sono tuffata nel grigio spinto di milano brera.
    grazie a te gians e a te medituzzo.

  5. Un volo bellissimo..

  6. e quella grandine fitta di ieri. grandinava di rabbia la strada.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: