Un’idea che non trova posto a sedere è capace di fare la rivoluzione

la vignetta è di Ciro

Con questa frase di Longanesi e un paio di riflessioni sull’italiano che si siede, sulle poltrone e sui tacchi del presidente, mi ritrovo al primo maggio a pensare a cosa mi fa ridere, sorridere, a cosa mi fa star bene.
Sorrido spesso, credo sia una forma di paresi, di stoltezza o di consapevolezza che sia inutile fare il muso tanto quello che ti turba non cambia se fai una smorfia o se digrigni i denti. Anzi, semmai si spaventa e fugge via. Il dolore attacca più forte se non si sorride.
Sorrido al sole quando torna, ai colori quando posso vederli, agli amici quando solo penso a loro, agli sconosciuti, perché gratis viene meglio, a chi amo, ché a volte è meglio di una carezza.
Rido quando sento un bambino che ride di gusto, perché è contagioso, rido quando vedo la verità calpestata e ridisegnata che pare quasi vera che quasi quasi ci credi, rido quando posso cantare e non essere ascoltata, rido quando l’amaro non lo sento più, rido quando il posto a sedere lo cedo e mi illudo sia rivoluzione, rido quando il tempo per rialzarsi si trova sempre e le scarpe per camminare possono bastare.
Ringrazio Ciro, la sua catena, chiunque rida e sorrida (sei più sei) e chiunque trovi il modo di continuare a farlo.

http://www.comicomix.com/images/loscarabocchio/Regala_un_sorriso.jpg

Buon primo maggio.

(E.)

Published in: on maggio 1, 2008 at 8:24 am  Comments (7)  

The URI to TrackBack this entry is: https://milanovalencia.wordpress.com/2008/05/01/unidea-che-non-trova-posto-a-sedere-e-capace-di-fare-la-rivoluzione/trackback/

RSS feed for comments on this post.

7 commentiLascia un commento

  1. Dal 6 dicembre non riesco a togliermi l’idea che morire per lavorare sia intollerabile. Lo so che esiste la fatalità, l’imperizia, ma è insito in un concetto di vita che questa abbia funzioni primarie e accessorie. quelle primarie connesse all’individuo, ai suoi diritti ed impegni, quelle accessorie, funzionali alle prime, ma comunque subordinate. Si lavora per tanti motivi, molto per il corrispettivo, molto per la promozione individuale. Ma dov’è lo spazio per la morte in tutto questo?. Sono fuori tema, Emma e ti assicuro che un sorriso l’ho già regalato. Mi sollecita vedere le cose in altro modo: allegro e legato alla vita. Di questo ti ringrazio e il secondo sorriso è per Te. Le idee che spingono in avanti non si siedono mai, anche se non fanno la rivoluzione. Aggiungo che la speranza non invecchia e che c’è il sole, che ascolto musica bella e che ho deciso di andare a Ferrara a vedere Mirò nel pomeriggio. Allegro e consapevole.
    Buona giornata Emma.

  2. Buon 1° maggio, e un sorriso.

  3. azz, la catena, con te non è mai scontata, sei riuscia comunque a farne un bel post. Buon “prim’omaggio” che dovrebbe essere semplicemente, un lavoro per chi non lo ha, e sicurezza per chi a lavoro ci perde la vita.

  4. Allora cominciamo a far sparire le sedie potrone e divani: se non si trovano le sedie si comincia a muovere e muoversi

  5. oggi ho sorriso andando a passare il primo maggio in una fattoria dove il lavoro diventa modo di cura e valorizzazione di persone disabili (mentali). Sono grandi esempi di come il lavoro sia non una maledizione, ma una benedizione per l’uomo (in questo ribadisco quanto fu profetica la costituzione italiana).
    Buon primo maggio, emmuz!🙂

  6. Emmuccia mi hanno scritto quelli di Comicomix, non linkate l’immagine ma l’associazione, o lo scopo diciamo va a farsi benedire…

    passaparola

  7. ‘ rido perchè l’aria si esaurirà ma il vuoto crea stabilità’ – pardon ma sto troppo fregata ultimamente

    bella vignetta


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: