Battaglie

la foto è di andrewlee

Una batosta. Come un ferro che ti trapassa senza che al momento tu te ne renda conto.
Come quando ci si procura un taglio e non ci si accorge subito che fa male, che sanguina, poi appena si scorge il sangue arriva il dolore, il bruciore.
E la sensazione che bisogna fermarlo.
Impariamo tutti i giorni, senza età.
Impariamo che anche se crediamo di essere soggetti e di essere centrali, non lo siamo affatto.
Ci lamentiamo di una società che non ci vede, ma quando proviamo a farci vedere e a combattere e a dimostrare le nostre pulsioni, le nostre idee, le nostre necessità, ecco che arriva.
La freccia sibila a tradimento, quando siamo distratti, quando crediamo di aver sortito ad un effetto.
E l’unico effetto è su di noi.
Un harakiri sociale.
La soluzione è rientrare, infilarsi nei ranghi, o uscire all’aria aperta?
Il coraggio non manca, ma il silenzio lì fuori non aiuta.

(E.)

Annunci
Published in: on Mag 20, 2008 at 9:17 am  Comments (25)