Un venerdì da leoni

Il mio oroscopo stamattina era preciso: stare lontano dalle provocazioni. O una cosa simile.
Trovo sia un esercizio difficile se proprio le provocazioni mi rincorrono come bestie fameliche.
Ma ci proverò.
Intendevo segnalarvi un mio articolo pubblicato su LIBMAG – Il buono e il cattivo – sulla detassazione degli straordinari, e invitarvi, se foste a Roma stasera (e dico beati voi, perchè per me non c’è verso di riuscire a fare un salto), nel luogo sopra illustrato.
Il titolo mi sembra davvero perfetto anche per il mio stato d’animo e il gruppo francese “1980” nato nei ghetti di Parigi e sviluppatosi successivamente nelle strade di Barcellona avrà la possibilità di iniziare la sua performance in galleria e proseguire sulle strade del quartiere circostante, con musica, installazioni video e altre espressioni della sua creatività.
Cin!
(E.)

Published in: on maggio 23, 2008 at 10:59 am  Comments (27)  
Tags: , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://milanovalencia.wordpress.com/2008/05/23/un-venerdi-da-leoni/trackback/

RSS feed for comments on this post.

27 commentiLascia un commento

  1. brr, che foto.

  2. era una provocazione?

  3. Are you talking to me?🙂

    (bell’articolo)

  4. ma sono clandestini? e ci sono clandestine? lo chiedo perché – oltre alle perle – è sempre bene avere domande da porci..😉
    pardon per la battuta, ma oggi è una giornata complicated.. Non ce la faccio per endemica, sembra fatto apposta ma è proprio così. speriamo nella prossima volta (tra l’altro se incrementano come stanno facendo l’attrattività delle performances proposte, la prossima sarà ancora meglio!)
    ciaooz e buonWE

  5. col titolo mi prendevo in giro.
    e vedo che ho fatto bene a farlo.
    (mi chiedevo, Davide, come mai usi questo look maiuscolo da plurale femminile di aggettivo, ma non devo abboccare alle provocazioni, quindi ritiro questo pensiero)
    passate un buon fine settimana.

  6. ciao emma, bell’articolo! devo dire che la tua vis polemica colpisce ancora….

  7. cin!
    peccato non esserci insieme

  8. perle ai porci è il titolo di un bellissimo libro di Vonnegut che ti coniglio vivamente…
    ma non era un mercoledì da leoni?

  9. leggo e partecipo!!

  10. vado a leggere, peccato non essere a roma, buon we.

  11. piove.
    e ho poco da dire.
    (mi sfogo in cucina)

  12. ti sfoghi in cucina in che senso
    a senso unico o
    a senso vietato?
    p.s. ti sfoghi in cucina in che modo?

  13. anche a mia moglie che l’ ha appena letto è piaciuto
    have a great weekend baby!
    mich

  14. Non potrò essere a Roma, è vero, però ti ho votata su Okno, perchè mi sei piaciuta.
    Buon we

  15. che fai di buono, l’umore non è alle stelle, ma come si dice, l’appetito vien mangiando. Notte emma cara.

  16. peccato averlo letto solo oggi, Emma!
    baci
    Tez

  17. buongiorno,
    cielo grigio su, foglie gialle giù…
    (sfogarsi in cucina per me è mettersi ai fornelli, credevo fosse chiaro)
    buon inizio settimana a tutti e grazie per le vostre letture.

  18. “I costi di quest’operazione sono inconoscibili. Si crede in compenso che crescita dei redditi e gettiti favorisca l’emersione del sommerso. La connessione mi risulta difficile.”

    beh, specie nell’edilizia dove la manodopera qualificata scarseggia si usa pagare gli straordinari in nero (in gergo lo chiamano il fuori busta)perché altrimenti il muratore provetto si rifiuta di farli e se ne va per i fatti suoi a fare in nero qualche lavoretto per i privati.

    giusto un esempio dei tanti eh.

  19. grazie ferrista, non sottovalutavo i fuori busta, ma valutavo che chi utilizza per sport i fuori busta, credo continuerà ad utilizzarli con altre scuse e comunque gli straordinari non pagati dietro ricatti di perdere il lavoro per esempio mi spaventano e, credimi, ne ho esperienza diretta.
    grazie per la tua lettura critica ed attenta.

  20. ecco, ricatti di quel genere dovrebbero comportare lo sputtanamento eterno e la pubblica gogna.
    chi si permette di mettere in atto quei ricatti è un bastardo.

    punto.

    per quanto riguarda il mio esempio non è che un elemento per spostare i paletti di una “trattativa” che resterà comunque nelle mani di chi ha il “potere contrattuale” dalla sua parte.

    ho appreso ad una riunione di genitori dei nanetti dell’asilo che c’è gente nel mio paese che vive deliberatamente di lavoro nero, entrambi i genitori, e poi si beccano i contributi comunali per la retta in base a quelle baggianate di carità pelosa che l’assessorato s’è inventato con l’isee.

    son soddisfazioni.

  21. esatto, ferrista, esempi di questo tipo ne ho anche intorno a me, quindi vedo che le soddisfazioni possiamo ripartirle!
    quanto alla pubblica gogna, quando provi a combattere e ti stroncano, ti verrebbe dal desistere, chè mangiare è necessario, ma non bisogna smettere, mai darsi per vinti.
    so che poi (poi sì) li sputtanerò, ma bene bene però, eh!

  22. o con lo scudo o sopra lo scudo!

    Alalalài!

  23. giusto per tornare alla mia piccola chiosa (d’accordo, son dati di parte, ma finora incontestati)

  24. Ho letto e ringrazio, dati incontestati dici, la lettura che aggiungo io è la seguente: in lombardia c’è la più alta evasione fiscale!
    L’economia sommersa parte da qui.
    Sulla pressione fiscale concordo, certo, ma chi non concorda. Ho paura che le ragioni si trovino sempre altrove, che si dia la colpa ai padroni, quando anche i padroni ci somigliano; ho sentito tanta gente dire che se non avesse la busta paga “d’ufficio” evaderebbe.

  25. stessa faccia, stessa razza😉

    lombardia dici…

  26. sorrido, i dati che ho letto io non sono quelli che linki tu.
    in ogni caso le statistiche possono essere lette come ci pare e se io che guadagno due miliardi l’anno evado valgo quanto chi guadagna diecimila euro ed evade.
    grazie(scappo, buona serata).

  27. ciao!


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: