Per fare un tavolo

Pensare all’idea delle cose.
Alle cose nella loro essenza, nel loro nucleo.
A quando le cose si trasformano pur chiamandosi sempre nello stesso modo.
Col nome con cui le conosciamo seppur generico. Senza poter distinguere il nostro albero da quello di fronte.
Senza poter chiamare la nostra tazzina da caffè, quella con le stelline disegnate con il pennarello, in un modo diverso.
Le idee respirano. Attraversano le cose, le trasformano, le distruggono.
Le idee smettono di respirare quando leviamo loro l’aria in cui fluttuare e le lasciamo a morire. Quando puliamo la mente dalle cose che riteniamo futili, come il vento fa con le nuvole liberando il cielo, o lasciandoci credere che lo abbia fatto, facendoci pensare di aver fatto il proprio dovere.
(E.)

Annunci
Published in: on luglio 23, 2008 at 9:43 am  Comments (23)  
Tags: ,