In between days

jacq and the tree - di aged valpo - sotto la foto i cure

jacq and the tree - di aged valpo - sotto la foto, i cure

Ancora caldo. Non si è stancato.
Un senso di transizione, fra quello che è stato e quello che potrebbe essere.
O è già l’autunno e non lo sappiamo.
Fra Barack e John, fra uragani e compagnie aeree.
Come se il problema fosse solo l’aria e non la terra, l’acqua e anche il fuoco.
Venerdì di interpunzione. Come quando si fa una pausa breve o lunga fra una cosa ed un’altra. E poi il discorso continua.
Si va a capo, ma stesso foglio e stesso odore di caffè intorno.
Che le mattine se le annusi sanno quasi tutte allo stesso modo.
Mentre la pioggia, quella delle stagioni, profuma diversamente e ti dice, con gli occhi chiusi, dove sei e se è passeggera.
Tocca riconoscerla.
Per esempio ne ho annusata una di cannella l’altro giorno e sussurrava: duro poco, come tante cose in questo mondo, quindi prendimi subito, inebriati adesso o sarà troppo tardi.
Buon venerdì e tutto il resto.

(E.)

Published in: on settembre 5, 2008 at 9:19 am  Comments (21)  
Tags: ,

The URI to TrackBack this entry is: https://milanovalencia.wordpress.com/2008/09/05/in-between-days/trackback/

RSS feed for comments on this post.

21 commentiLascia un commento

  1. a volte anche i giorni di mezzo sanno sorprenderci.
    io intanto mi lascio cullare da questa dolce indolenza settembrina.
    per te, emmina, buon fine settimana e tutto il resto.

  2. non so, ma il mio ven odora della mia nuova crema e del profumo della mia collega.
    tuttosommato un buon odore…sperando che sia un buon venerdì..🙂

  3. parli di pioggia, qui la sto aspettando per sentire l’odore delle prime piogge dell’autunno nelle ville romane, desolantemente ingiallite..
    Buon venerdì e un fresco e frizzante WE🙂

  4. Buon venerdi emmilla, oggi di cannella me ne farei na’ pera essendo che il venderdì e nero, opaco e litigioso da codeste parti.
    te dico che vorrei fosse lunedi.

  5. Buon venerdì a te, a me settembre piace sempre più.

  6. buon fine settimana emma.

    OT: ma nel tuo albero genealogico c’è per caso uno Stanislao?

  7. io mi accontenterei anche di quattro gocce senza profumo.
    Qui si boccheggia

  8. Nelle redazioni del tg sono contentissimi per il caldo, già fremono al pensiero di poter raccontare che “l’autunno del grande tiepido non si sta verificando, è ancora grande caldo. L’inverno sarà freddo? E l’esodo? E il controesodo?”
    Comunque io ieri ho ascoltato Elio e incrociato all’ingresso Maccio Capatonda e Rupert Sciamenna. Chi sa, mi invidia alquantissimo😀

  9. Ommamma il briatore dell’idroscalo? pensa che una persona a me molto vicina, rip, ha incrociato nel cortile del suo ufficio proprio Elio assieme alla Cabello. Sono stata invidiosissima!
    Saluti a tutti, alla pigretta che da nome adora l’indolenza, alla zau che c’ha un diavolo per capello, che è tutto dire, al medituzzo che aspetta si bagnino le piante senza fare sforzo, al Nic che mi chiede di uno Stanislao che non mi risulta (no, nada, perchè?), alla tess che boccheggia e che vorrei sventolare e ad ombra che ho ripescato come sempre dal cestino!
    Rip, te in quanto compagno di banco, non ti saluto, ti vedo sempre!

  10. no, così..stanislao è un tuo omonimo che ha dato il nome alla mia scuola superiore…mi è venuta così per curiosità

  11. go on, go on, just walk away…;-)

  12. sappiamo come va a finire: verrà l’autunno. Tiepido o meno ci sarà. in fondo ci lamentiamo che non sia prevedibile, che ci sorprenda ed invece un pò di pioggia colorata di sabbia, qualche punta di gelo, un sole sfolgorante per cogliere uno squarcio di mare aumentano la reattività della vita. Scompensati e mobili, con un angolo per il tempo ripetitivo. A proposito di ripetitivo, lo spritz in autunno è più dolce e produttivo. Buon fine settimana, d’ozio e piacere.

  13. dura minga dura minga… mi sto guardando in dvd i vecchi caroselli… credo tu sia pronta per yuppi du yuppi du… celentano adriano e tutto il resto, del resto, non è reato. Soprattutto il fuoco, direi… fuoco cammina con me: twin peaks copia pilota e tante tante tazze di caffè bollente nero e forte.Direi venerdì di mercato… tra lacrime di cardamomo (leggi cardamomo) e trasudamenti di gomme e denudamenti di batterie infartuate… lasci stare il venerdì e mi prendo tutto il resto; dove andrai che farai non si sa

  14. l’odore della terra bagnata d’estate…

  15. buonasera, qui si arranca per andare a casa
    nic, ho trovato anche un palazzo a modica col mio nome, è pieno di omonimi
    offenderino, canta sì che fa bene
    willy, sono terrorizzata dalla ripetitività, ma purtroppo essa torna e ammanta tutto del suo colore grigio che pare già inverno…
    bitù, vero… ci sono odori inconfondibili.
    darioskji, su celentano contro tutti (così titolava un giornale da metropolitana) non dico nulla che sò stanca di celentano…davvero, il cardamomo mi piace, mi fa pensare alla svezia (è usatissimo nella cucina svedese e se ne sente il profumo nei negozi in autunno); il resto oltre al venerdì sarà tranquillo, spero, farò poco e bene, spero, la fretta la lascio fuori dalla porta dell’ufficio…
    state bene!

  16. se iniziasse a piovere avrei più tempo da dedicare a me stesso. la stagione estiva finirebbe e io la smetterei di correre su e giù con pamela nelle spiagge di baywatch.🙂 buon we.

  17. buon weekend e tutto il resto…

  18. Io attendo, non penso la pioggia ma l’autunno; non mi importa se fuori media caldo o terribilmente freddo oppure a metà: voglio l’autunno nei suoi mesi, nei suoi ritmi e attività. L’estate non fa per me: l’ho capito tardi e lo sento che mi fa male. Pioggia? In via Europa l’asfalto è asciutto e il cielo sta zitto.

  19. Proprio lui, con la differenza che Rupert presidente del Consiglio mi piacerebbe (-:

  20. buona domenica sera, i fine settimana fuggono come cani da slitta
    ho visto un documentario interessante sui cani da slitta e sulla vita in alaska, so che non vi frega affatto della cosa, ma a chi leggesse questo commento forse farà sorridere, immaginando la mia domenica a guardare un documentario sull’alaska fra le altre cose, a leggere un libro e a vedere un film che m’ero persa al cinema.
    non leggeranno in molti questo commento, quindi posso permettermi di scrivere anche cose senza senso, boiate per dirla tutta.
    come sapete odio la domenica, e per fortuna è andata.
    le domeniche sono tristi, trascinate, dopo e prima, una specie di parentesi, ma non bella tonda, direi graffa, che ha la forma del profilo, che quando ero alle medie il prof di storia dell’arte mi insegnava a farci i profili con la parentesi graffa.
    a volte uso i commenti per scrivere cose non scrivibili in altro luogo.
    mi perdonerete per la valanga di inutilità, ma è domenica e ci sono poche cose utili la domenica, se ve ne vengono in mente alcune ditele qui sotto (so che nessuno avrà il coraggio).
    saluto chi passasse, in cerca di un senso a questa domenica e non ce lo troverebbe, di certo.
    ringrazio comunque, per il pensiero.

  21. Io passo e rispondo. Ho passato il weekend davanti al computer con la speranza di fare alcune cose per un esame di venerdì che forse rimanderò. Sogno nel cassetto infranto: ho passato la domenica a risolvere problemi sul mio portatile, ad aggiustare le cose che non funzionavano per fare le cose che invece volevo fare. E domenica la odio anch’io e vedi a quest’ora come ho le idee confuse? Il mio blog è poco frequentato: scrivo per allenamento! Buona domenica? Ma quale buona. Buon pensiero: il mio mettilo in lista. Ciao.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: