Cocktail

la foto è di cricri, sotto etienne daho – mon manège à moi

La costa azzurra ha spolverato fuori il migliore fine settimana le potesse venire.
Nuvole e sole su onde come squame di pesce su un tavolo di una pescheria di lusso.
Carne e sangue sotto un sole bugiardo, con turisti a passeggio e villaggi invasi, come in una delle piaghe d’egitto.
I bambini in rotolo, come di carta assorbente, sfuso lungo il giardino, alla rincorsa di gatti e di millepiedi, atterriti dalle api ancora operaie dalle ali ancora asciutte e pronte a planare sulla tavola imbandita e a farli fuggire come dopo il click di una granata.
Il mare, poi, fiero, assiepato di barche d’ogni dimensione e i capelli al vento lungo la costa, a far la danza sulle onde su e giù, come seguendo una musica.
E poi i discorsi senza senso, senza filo, seguiti dietro ad occhiali da sole a mascherare troppo sonno, troppo vino e troppe parole inventate, come quella del mare increstato, che la risposta migliore è chicchirichì.
E se i figli fra una partita di ping pong e un paio di capriole, improvvisano un ballo da ventenni scosciate, che fa, le veline del futuro, in fondo, possono benissimo essere qua.
Ho il mal di gola, a me le barche piacciono, ma in solitaria.

(E.)

Published in: on settembre 29, 2008 at 9:40 am  Comments (11)  
Tags: , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://milanovalencia.wordpress.com/2008/09/29/cocktail/trackback/

RSS feed for comments on this post.

11 commentiLascia un commento

  1. ho mal di gola. etciù

  2. uh, un post che sembra un cortometraggio per quanto è vivido (strepitosa l’immagine delle “api ancora operaie”)
    buona settimana🙂

  3. Ti sei persa un sacco di ottima tv.

  4. ecco, dovevi venire con me e il ferrista alla imagnalonga

  5. na cartolina!!!

  6. bè guarda, mi vien da dire: fortuna che è lunedì…

  7. etciù! rispondo, lois.
    medita, davvero? ed è un corto dell’orrore? ehehe
    rip, non ne dubito, mi sarei risparmiata il raffreddore senza dubbio.
    bitù, affrancatura a cura del destinatario però😉
    pigretta, pensa te che ci tocca dire, vero?

  8. un coktail di puntine da disegno…
    colorate che non colano ma colorano…
    beate loro che colano (non)!!
    aperitivi sulle punte (micro)

  9. ho capito, sei allergia ai luoghi veri con persone finte.🙂

  10. puntine…
    ancora puntine…
    sempre puntine…
    VAI CON LE PERLINE COLORATE
    e con paolo conte vintage!!!
    nizza e savoia di nuovo alla francia!!!

  11. Perche non:)


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: