Precedenza ai pedoni

auro2

la foto è di auro, sotto, i verve, dedicati ad obama

I punti di vista, la relatività degli stessi.
A cosa mai potrà servire arrivare secondi quando solo il primo prende il premio?
A cosa serve partecipare alle elezioni americane se siamo piccoli come uno sputo su un immenso prato durante una partita di calcio mondiale in cui, in questo caso, siamo solo i raccattapalle?
Osservare le cose spesso ci risulta impossibile. Siamo troppo presi da come le osservano gli altri che ci convinciamo esse siano come ce le raccontano.
In una sorta di racconto della caverna dei pochi eletti che si sono avvicinati al muro lì fuori e ci raccontano i colori che hanno visto, mentre i nostri bastoncelli sono inattivi.
Sogni e notti insonni, congratulazioni e carri trainati da cavalli.
Osservare gli oggetti con la loro profondità, senza chiacchiere inutili, solo forme e spazio intorno e modo di occuparlo, tutto particolare, unico.
Così tutte le scoperte, tutte le piccole cose del mondo, quelle che passano inosservate, troveranno il loro senso e la loro ragione.
Una sorta di pollice opponibile del mondo.
(E.)

Published in: on novembre 5, 2008 at 9:37 am  Comments (12)  
Tags: , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://milanovalencia.wordpress.com/2008/11/05/precedenza-ai-pedoni/trackback/

RSS feed for comments on this post.

12 commentiLascia un commento

  1. Lo dico da pedone (per scelta privo di auto, moto e patente) del mondo: stanotte mi sa che non siamo arrivati “secondi”, noi europei. Mi sa che abbiamo partecipato anche noi a questo momento epocale.

  2. Non so emmilla, questo post mi sa che o non lo capisco o mi è lontano anni luce.
    Non regolo le mie tifoserie politiche in corrispondenza di miei interessi personali e diretti. Almeno non sempre. Le regolo forse in base a cose infantili come le identificaizoni.
    Ma penso anche che il potere in gioco è tale per cui non posso neanche permettermi il lusso di pensare di non esserne toccata.
    Perchè vedi: vaglielo a spiegare a Obama in visita in Italia che noi l’extracomunitari li mettemo nelle classette separate. Vagli a spiegare la faccenda delle impronte digitali ai bimbi rom.
    Non so se le cose cambieranno, ma tutto ciò ne dimostrerà una maggiore necessità.

  3. dobbiamo essere cittadini del mondo, non solo facendo i turisti (peraltro non è che si viaggi poi tanto).
    credo che questa cosa ci toccherà, non siamo la svizzera.
    il mutare del mondo (ammesso che poi muti davvero) ma anche il suo involversi, ci tocca.
    se siamo spettatori,allora siamo di quelli paganti.

  4. …Proviamo a crederci un pò..!!!

  5. sarà che il relativismo e il dubbio metodico sono i fondamenti del mio processo cognitivo, ma sono d’accordo sul fatto che la consapevolezza delle cose si acquista vedendole in profondità e soprattutto con i propri occhi e sperimentandole con la propria esperienza.
    (mi piace l’immagine del pollice opponibile del mondo :-D)
    ciao emma!!

  6. cosa sono i nostri BASTONCELLI SONO INATTIVI?
    obama: dedichiamogli qualcos’altro insieme you and me
    non so
    qualcosa
    un atto
    una parola
    una lettura dal vivo
    una punto sul vivo
    un fiorino al cub blu metallizzato
    diesel va veloce… emigriamo adesso
    è il momento
    subito…

  7. Be’, è sempre una soddisfazione vedere il partito nazista perdere.

  8. è sempre una soddisfazione vedere un american boy come obama che ce la fa e con lui ce l’ha fatta tutto il mondo

  9. No, ce l’ha fatta uno perché in America è possibile.
    Noi rimaniamo per lo più a guardare

  10. da appassionato di fotografia condivido ogni parola, le cose vanno viste da tutte le angolazioni. a volte il nuovo impressiona, sono contento di vedere obama come presidente, ma ora si tratta di vederlo all’opera, le luci della campagna elettorale si sono spente, ora viene la parte più difficile. ciao emma🙂

  11. ho voluto osservare davvero solo all’ultimo secondo, appositamente per vedere un po’ più nitido. Poi, la commozione, ha offuscato tutto…ma io lo so che per vedere meglio un punto luminoso, non lo si deve guardare direttamente, Emma. I bastoncelli funzionano così.

  12. Try.Bisogna provare.Noi siamo recidivi e abbiamo (hanno)voluto riprovare zio silvio.Perché 5 anni non erano bastati.E tutti a saltare sul carro del vincitore.Voglio solo vedere se per Colin Powell,la colomba di Bush padre,ci sarà davvero un posto.
    Ciao
    Mk


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: