I am what I am

sotto il tempo i Fleetwood Mac

Niente da dichiarare. Come quando si passa dalla dogana.
Compro le sigarette se trovo aperto. Promesso.
Che in periodi come questi dire sì è un impegno. Come distinguere fra ciò che si è scelto e quello che ci è stato imposto.
Le tasse. Gli esattori.
E le vendite, i profitti.
Nulla c’è di davvero nostro.
Dobbiamo dividerlo e, se avanza, raccogliere.
Anni sabbatici. Che corrono senza frutti.
La corsa è la corsa. Per la corsa.
Tirati dalla giacchetta, come fosse l’ultima volta.
Baciami come se non dovessi farlo più.
(E.)

Annunci
Published in: on novembre 21, 2008 at 10:30 am  Comments (11)  
Tags: ,