Precedenza ai pedoni

auro2

la foto è di auro, sotto, i verve, dedicati ad obama

I punti di vista, la relatività degli stessi.
A cosa mai potrà servire arrivare secondi quando solo il primo prende il premio?
A cosa serve partecipare alle elezioni americane se siamo piccoli come uno sputo su un immenso prato durante una partita di calcio mondiale in cui, in questo caso, siamo solo i raccattapalle?
Osservare le cose spesso ci risulta impossibile. Siamo troppo presi da come le osservano gli altri che ci convinciamo esse siano come ce le raccontano.
In una sorta di racconto della caverna dei pochi eletti che si sono avvicinati al muro lì fuori e ci raccontano i colori che hanno visto, mentre i nostri bastoncelli sono inattivi.
Sogni e notti insonni, congratulazioni e carri trainati da cavalli.
Osservare gli oggetti con la loro profondità, senza chiacchiere inutili, solo forme e spazio intorno e modo di occuparlo, tutto particolare, unico.
Così tutte le scoperte, tutte le piccole cose del mondo, quelle che passano inosservate, troveranno il loro senso e la loro ragione.
Una sorta di pollice opponibile del mondo.
(E.)

Annunci
Published in: on novembre 5, 2008 at 9:37 am  Comments (12)  
Tags: , ,

Etica a pagamento

alien2
 sotto la foto, james morrison, per addolcirsi la giornata

Mi rendo conto che si possa cambiare idea.
Rimango perplessa che lo faccia chi ha mangiato nella stessa scodella di chi viene bacchettato.
E poi non credo si possa pensare che gigioneggiando si possa criticare una persona.
Il gioco di chi è al potere è proprio questo.
Si tratta del bagaglino e niente più.
Una sorta di discorso morale che è immorale.
Perchè è sempre il merito che viene sorvolato dai suoi apparenti detrattori.
È il quattro novembre, giorno che vorrebbero riportare a festa nazionale.
Non mi sento da piave mormorava, non lo sarò mai.
Settecentocinquantamila euro dello stato, quindi nostri, buttati per questi festeggiamenti.
Obama ha già vinto nei primi stati.
Le idee non sono in vendita. Chiunque creda possano essere pensa che si possa fare del proprio giardiniere il presidente della cassazione.
Ma un cavallo non è stato senatore?

(E.)

P.s qui il link al blog di Paolo Guzzanti cui mi riferisco.
Published in: on novembre 4, 2008 at 9:45 am  Comments (13)  
Tags: , , , ,

I put a spell on you


la foto è di TommyOshima, compreso il titolo

Sotto la pioggia viene voglia di cantare. Anche se è lunedì.
Ci sono canzoni che ne fanno venire in mente altre.
E giornate annaffiate in eccesso che troppa grazia sant’antonio!
Le carovane di giorni di silenzio si infrangono in neon intermittenti, uno quasi del tutto accecato.
Come il cianuro ingerito poco a poco, anche il cielo ingrigito tutti i giorni e le sue lacrime, paiono usuali, non si sentono nemmeno.
E un novembre come gli altri si affaccia su uno specchio appannato di un bagno qualunque.
Ché la mattina è meglio farsi avvolgere dal vapore e dimenticare che le lancette di tutti sulla parete, segnano ore diverse, e nessuna pare essere quella voluta.
Preferisco l’appartenenza sincera alla consegna. E l’assenza all’imposizione.
(E.)

P.s. le due canzoni sono questa e questa
Published in: on novembre 3, 2008 at 10:20 am  Comments (12)  
Tags: , , , , ,