Meritocrazia

-lost in translation-

Si diventa segretari di stato dicendo che per superare la crisi l’america ha bisogno del mondo e il mondo dell’america. Ribadendo lo yankeecentrismo del mondo. Anche sotto le macerie.
Si diventa buoni cristiani se si condanna l’omosessualità, perché i paesi che mettono in galera per unioni con persone dello stesso sesso non si sentano in demerito se la puniscono. E non si dica che la chiesa non pensa ai musulmani.
Si diventa buoni governanti se con il bonus bebè e la social card si risolve l’emergenza del paese e si insegna agli altri come si fa. Con banche sicure, tetti sui mutui e iva sui satelliti. Che i comunisti non saprebbero fare di meglio.
Si diventa buoni cittadini se si pensa che acquistando una risma di carta con su scritto give a tree your name questa scritta copra le nefandezze fatte al nostro pianeta e gli investimenti non fatti nelle cose che contano. Non le banche, ma il sole.
Il potere. Che sapore ha?
Quello di idiozie affastellate a mascherare crimini.
Spiegatemelo, ché ci ho capito poco. Ché il mondo non va verso il sole, ma si volta solo verso la telecamera.
(E.)

Published in: on dicembre 2, 2008 at 9:31 am  Comments (13)  
Tags: ,

The URI to TrackBack this entry is: https://milanovalencia.wordpress.com/2008/12/02/meritocrazia/trackback/

RSS feed for comments on this post.

13 commentiLascia un commento

  1. Pensi che se compro della carta e la rivendo con degli alberelli disegnati e costringo nel frattempo il mio gattissimo a dimenticare il suo fidanzato Eloiso, me fanno papessa?
    Buona giornata Emmilla:)

  2. chissà cosa pensa la chiesa di quel frocificio indotto che sono le carceri, della convivenza more uxorio, delle centrali nucleari, della miseria generata dall’ingiustizia. Ma in fondo per me non credente che può interessarmi del pensiero se non risponde ad una etica condivisa? Un autorevole socialdemocratico diceva che la politica è merda e sangue, poi vado a vedere “si può fare” con Bisio e penso che gli spazi a disposizione sono ancora tanti e che di eretici possiamo trovarne un esercito.

  3. che sapore ha il potere? di sangue, del sangue che beve per tenersi in piedi; di merda, della merda che mangia per sopravvivere; di belletto, del belletto di cui si copre per essere accettabile.
    ciao emma, voglio guardare ancora verso il sole!

  4. Gentile blogger, l’informiamo che l’abbiamo segnalata come “Blogger del giorno” sul nostro sito e pubblicato – ovviamente citando la fonte – questo suo post.
    Complimenti e grazie.

    http://www.ilriformista.it

  5. Pazzesco Emma, almeno io non capisco piu’ niente.
    Non so come spiegarmi, insomma tutto cio’ che adesso sembra giusto, a me sembra tutto sbagliato.

    Sei blogger del giorno di Il riformista, hai visto?
    Ti leggo : )

  6. ei bloggeressa del giorno questo post è bellissimo

  7. si poi oggi si scopre che se tu hai investito in un impianto domestico a basso impatto ambientale, convinto di recuperare in parte le spese dall’irpef, un disegno di legge è già pronto per tagliare i fondi. questo sapore lascia l’amaro in bocca a noi a loro credo non freghi nulla. un saluto e complimenti.

  8. ‘sera.
    latito e lo scrivo sempre, come fosse una giustificazione o come, peggio, se ne avessi bisogno.
    ringrazio il nardi (‘o direttore) e tutti voi, la papessa zau, gians che è sempre più saggio, willy, medituzzo, la desa, che mi sa che il nome sta meglio a me ultimamente, e diana, che so che mi legge.
    tornerò attiva come prima, spero, per il momento altre cose, meno interessanti, prendono tutto il mio tempo.
    e di tempo, come sappiamo tutti ce n’è sempre meno e quello che ci resta costa pure carissimo.
    vi abbraccio, tutti.

  9. non saròmai un buon segretario di stato, nè un buon cristiano, nè un buon governante,nè un buon cittadino.
    in video non vengo neanche particolamente bene.
    tranamente mi sento in pace con me stessa.

  10. forte e chiara…un salut.

  11. emma mi manchi, ti prego trova un momento.🙂 notte

  12. e che ti dobbiamo spiegare ?
    Hai colto tutto

  13. saluto al sole
    nella giornata più colta dell’anno
    più gioia e gaiezza, per favore
    NON SI SENTE


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: