Gentile Cliente

insert-coin1

Carte fedeltà, profumerie, supermercati. Le nostre tasche, i portafogli ci dicono chi siamo. Noi spesso ce lo dimentichiamo o quando sentiamo qualcuno che ce lo dice è uno schiaffo e proviamo a difenderci.
Tempus fugit. Ma guarisce, pare, per me è sempre stato così, almeno.
Ferite grandi e piccole.
Quelle grandi le lascia sanguinare in pace, le lascia comporsi da sole, faranno male un po’ ma prima o poi diventerà un tutt’uno con il respirare, il muovere le palpebre, sarà il prezzo da pagare, uno degli acciacchi della vecchiaia.
Quelle piccole le rimargina come meglio possa fare, alcune sono bastardissime, i tagli fatti con la carta per esempio, stanno lì per settimane a ricordarti che ogni giorno è come una pesca miracolosa e i pesci non vengono a galla, tocca cercarli e ci si punge, ci si lacera.
Ma vuoi mettere l’attesa della guarigione?
Il tempo vissuto annusando l’aria con il naso libero?
Vuoi mettere quando tutto questo passerà e ci ricorderemo solo degli anni nel mezzo, sbiaditi, come carta di giornale ad incartare le palle di natale da mettere in soffitta.
Solo la visione della nuova vita davanti, dietro le nuvole e dietro le veneziane blu di questi cubi che ci ingoiano tutti i giorni, ci basta. Ce la facciamo bastare.
E la sera, guardiamo le stesse piastrelle della stessa cucina, in venti minuti di ipnosi fra il prima e il dopo, che sono sempre gli stessi.
E in quei venti minuti ci accorgiamo d’esserci persi.
In mezzo ai piatti sporchi sul tavolo e al tempo che abbiamo lasciato ci portassero via.
Per comodità, per abitudine, per codardia, per stupidità.

Inserire il codice per perfezionare l’acquisto.
Il tempo va via come il pane.

(E.)

(la foto e` di Rosa Pomar, un distributore farlocco a Lisbona)

Published in: on gennaio 23, 2009 at 11:14 am  Comments (9)  
Tags: , , , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://milanovalencia.wordpress.com/2009/01/23/gentile-cliente/trackback/

RSS feed for comments on this post.

9 commentiLascia un commento

  1. non avrei saputo mai scrivere meglio quello che sto pensando in questo periodo della mia vita..
    :- )

  2. solo una cosa, emma: siamo noi ad aver regalato il tempo a qualcuno, a un sogno, all’immagine di un progetto, nessuno ce l’ha sottratto.
    è stata una scelta, libera.
    e l’aria manca, per questo me ne vado fra le stelle.

  3. Gran bel testo che
    vorrei ancora più amaro
    più freddo-bollente più denso
    e trasparente… mi domandavo
    le eventuali differenze tra kakà
    giocatore milan e la narratrice di codeste
    note…

  4. ahahah, scusa darioskji, la differenza e` che lui e` kaka` e io faccio kaka`, perdonate la facile battuta per giunta molto milanese.
    d, credo ce lo abbiano portato via, invece, tutte le altre cose che abbiamo scelto. era una controindicazione, ma non leggo mai i bugiardini io.
    medita, pare contagioso il periodo, vero.

  5. io riesco a perdermi pure mentre lavo i piatti.
    E’ una cosa grave ?

  6. sono dei cicli, forse anche per questo le donne riescono a sopportargli meglio.🙂 l’uomo schiatta alla prima ferita.

  7. omnia vulnera, e poi si guarisce, così oscillando fino all’ultima.
    Devo pensare alla cena: lo userò come mantra fino alla dissoluzione del cibo

  8. Cara consumatrice, il tempo consuma il tempo consuma il pane.

  9. Emma carissima, come al sempe parole che vanno giù a fatica, ma così vere…
    Grazie per essere passata per un saluto, l’assenza è stata lunga, quanto l’interminabile riparazione del mio portatile perito sotto una granata di acqua frizzante che gli ha cancellato ogni memoria (…magari fosse così facile anche per noi!).
    Ti abbraccio
    Stefina (come mi chiami tu)🙂


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: