Empty

 poesia viva – ivan – spazio oberdan – milano – foto di auro

Dicono che tornerà il freddo, che la primavera ci ha presi in giro, come un venditore di auto chilometri zero.
Ci pare di riempire sempre e invece stiamo svuotando.
Le giornate, le mattine, le tasche di guanti addormentati, le viscere di parole ingoiate.
Ci pare invece saltiamo dal pieno al vuoto, come a cercare lettere smarrite.
Come a rincorrere ritmi che corrono sull’asfalto.
Il pieno soffoca nel vuoto.
Il vuoto vince, notte, fontane, onde, labbra.
Nel mezzo di tutte, femmine di parole, il vuoto maschia.
E il tamburo segna un pieno di membrana tesa.
Ma un vuoto d’aria vibra.
(E.)

Published in: on marzo 18, 2009 at 8:29 am  Comments (11)  
Tags: , , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://milanovalencia.wordpress.com/2009/03/18/empty/trackback/

RSS feed for comments on this post.

11 commentiLascia un commento

  1. dicono si
    e io sono stanca di aver freddo
    esausta di giornate uggiose
    a gomitate la primavera tenta di far capolino
    spero vinca presto la sua battaglia…
    buona giornata

  2. Bene.. la primavera stà combattendo la sua battaglia… il vuoto.. resiste.. come partigiano di montagna.. determinato ed armato nel suo silenzio. Allora provo a riempire il vuoto con questa mia che sà di fiori.. di odori di primavera… ad interrompere.. con poche note.. il suo silenzio assordate! un Omaggio per te:

  3. Ci sono cascata la prima volta a sei anni, la seconda a sette, e poi frse a nove. Poi ho scoperto che le stagioni non funzionano come gli interrttori della luce, e marzo Dio bono è pazzerello aprile pure e solo certi mesi tipo maggio e dicembre hanno una relativa stabilità umorale.

  4. sorrido perche` la prima riga vedo che e` stata compresa!
    scusatemi, ma di vuoto parlo, di parole che vengono usate ma ingoiate come se non avessero piu` senso.
    questo nel mondo che ci circonda, fatto di banche, di promesse, di disoccupati, di fontane e notte, di onde e labbra.
    quanto alla stabilita` umorale, forse e` vero, si tratta anche di quella.

  5. io sono uno specialista di onde e labbra, non di primavere (ho già scoperto il limone e la vite, se torna il freddo morranno)

  6. Tornerà freddo un par di ciufoli. Io domani torno a Milano, niente scherzi.

  7. SVODO
    SVODO
    SVODO DE VALIGE
    p.s. mi sento vuoto di valige.

  8. il vuoto chiama il pieno, questa è la condanna
    ciao emma :- )

  9. il vuoto non è altro una cosa che riempie il nulla!
    p.s. la foto è magnifica!!!

  10. . sottovuoto

  11. ho portato il cappotto a lavare
    sfodero il giubbetto
    con la spilletta di ivan
    chi getta semi al vento farà fiorire il cielo..
    aspetto solo quello!


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: