The black hole

Essiccata. Come una foglia.
Tutto sfinito, nessuna forza, inutile il diavolo venga a trovarmi, non c’è nulla per lui.
Un buco. Tocca scavarlo e cercare il mare. O gettarlo dentro.
Pensare che potrei essere felice. Anche con il mare imprigionato in un buco.
Anche con l’illusione del mare. Senza averlo davvero. Ché tanto il mare non lo puoi mai avere.
E da lontano vedere la costa e i suoi puntini, fissi e mobili, e nonostante tutto continuare con le piccole guerre quotidiane. Ché tanto il mondo continua a darsi le botte, non si ferma a guardare.
E invece dovrebbe smettere ogni tanto, perché siamo tutti ombra, da ignorare. E se non ignorassimo la bellezza piuttosto, potremmo anche accontentarci di un mare immaginato.
E se potessimo comprare una nuova anima, pulita e profumata, ogni anno?
Comprarla e usarla finchè sia esausta.
E poi cantare tutte quelle che sono andate.
(E.)

Published in: on aprile 1, 2009 at 10:03 am  Comments (7)  
Tags: , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://milanovalencia.wordpress.com/2009/04/01/the-black-hole/trackback/

RSS feed for comments on this post.

7 commentiLascia un commento

  1. il diavolo trova sempre qualcosa…
    trova la tua anima; a lui va bene così
    com’è: lui è di bocca buona; non butta via
    mai niente… un po’ come me; un bel po’ come me

  2. non credo in queste cose, ho messo il diavolo in mezzo perche` suona bene “il diavolo”, ma i demoni siamo noi, e, non per dire, ma Sartre ce lo ha detto da un po’.
    il filmato e` carino, stava li` da giorni ad aspettare che scrivessi sui buchi neri.
    che da bambina erano altro e mi affascinavano, erano l’antimateria e le porte per galassie sconosciute.

  3. il mare è un pò come il pensiero, non lo si può confinare, arriverà anche il giorno in cui la tempesta lascerà spazio alla calma piatta.🙂 come al solito splendido post.

  4. nell’antimateria ci sarà pure un antimare, ch bagna a rovescio, magari dentro, anche noi rovesci finalmente permeabili. Il periodo è così e l’orizzonte si è abbassato.🙂

  5. ot.ciao emma, pensavo di averti detto che non riesco ad accettare
    l’invito ora non ricordo il nome, quando compilo il modulo mi richiede
    una mail, io le ho fornite tutte, ma tute le volte la risposta è mail non
    valida, pazienza siamo amici comunque no, un abbraccio

  6. Cara Emma, il Diavolo è un tipo sottile: beato lui, almeno non ha bisogno di mettersi a dieta!
    Pessima battuta, ok…
    Comunque secondo me è meglio non poterla comprare, una nuova anima (sia pure rinfrescata al laim dei Caraibi).
    Meglio, perchè in quel caso saremmo dei noi stessi clonati.
    Dovremmo, credo, tenerci l’anima ricevuta a suo tempo in dotazione e rinnovare quella.
    Besos!

  7. caro ric, ovviamente era una provocazione, ma i teoremi sulla pulizia non reggono, ripulirsi l’anima non funziona, ahime`, quindi il modo migliore mi pareva quello di sostituirla, come si fa con le cose usa e getta.
    grazie gians.
    willy periodaccio guarda, specie se lo guardi intensamente, se ti fermi un attimo e cerchi di metterlo a fuoco, nonostante i tentativi di sfuocarlo a tutti i costi dall’esterno.
    egio, lassa perde, si dice dalle mie parti, amicissimi, baci et abbracci.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: