Life is cruel, art is life

If you could only imagine a world without any diseases, sorrow and pain.
Life teaches us how to play.
We push the button and forget that the art is not possible without any troubles.
Art is the mirror on which the life becomes real.

(E.)

Published in: on aprile 7, 2009 at 12:08 pm  Comments (8)  
Tags: , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://milanovalencia.wordpress.com/2009/04/07/life-is-cruel-art-is-life/trackback/

RSS feed for comments on this post.

8 commentiLascia un commento

  1. e allora che si sceglie? l’arte che tocca le corde della realtà e per questo ci piace, ci scuote e ci interroga, o il superamento anche dell’arte in una pace di ogni senso? io sono per l’arte proprio perché è “mirror on which the life becomes real”..
    ciao emma : – )

  2. peccato sarebbe venuta fuori un’ottima torta.😉

  3. Carissima Emma,
    amo guardare la realtà attraverso gli occhi della narrazione che mi permette di capire senza essere stordita dall’evento che accade o è appena accaduto.
    Colgo l’occasione per augurarti Buona Pasqua.
    Patrizia.

  4. cara patrizia, lieta di vederti e di leggerti, ma sai che davvero non ho capito il senso del tuo commento? certo, e` il colmo visto che nessuno o quasi capisce il senso delle idiozie che scrivo in questo blog, ormai desolato.
    gli eventi stordiscono, comunque, si deve prendere da essi il senso delle cose, si deve recuperare.
    la gente corre e pensa solo a cose effimere, che passano nell’arco della stessa giornata.
    alcune cose, per fortuna rimangono.
    altre muoiono.
    medita, non ho imposto una scelta, ma l’importante e` farla.
    quando si puo`.
    un abbraccio gians.

  5. sì, l’ arte si nutre di pathos. Penso a certe poesie, per esempio. O a Guernica

  6. Cara Emma sono latitante da molto tempo, ma i tuoi post sono sempre quelli che leggo con più piacere ed emozione. Colgo l’occasione per augurarti buona pasqua.
    Uun abbraccio
    francesca

  7. ringrazio i viandanti, sono viandante anch’io ormai.
    non mi sento di dire in questi giorni, in questo periodo, direi meglio in questa vita.
    scrivo per fissare, come quando si mette il fissante sui colori per mantenerli, o come quando si protegge il legno dal bagnato, dall’uso, dal tempo.

  8. amara verissima verità:
    l’arte ci solleverà? crederci è forse l’unico modo per guardare la realtà senza dannarsi…o dannandosi con consapevolezza
    Ciao, bella, passa una Pasqua serena
    Tez


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: