Lavorare gratis

a camera tossing shot - mick logan

a "camera tossing" shot - mick logan

Battaglia per sopravvivere. Come sotto i cartoni vicino al supermercato. Che ha messo il vestito nuovo, ha messo la frutta in bella vista, le luci rossastre per far sembrare tutto da copertina.
Supermercato strapieno, come prima di un uragano.
E tanti ortaggi che si affollano alle casse, ortaggi parlanti, con bocche di cavolfiore e sorrisi di peperone.
La British chiede ai suoi dipendenti uno sforzo. Lavorare gratuitamente in luglio. Essere flessibili, aiutare l’azienda. Che perde, per il momento, duecentoventimilioni di sterline.
Che dio poi se passa aiuterà, ma intanto tocca far da soli.
Aria cattiva per gli aerei. Un periodaccio.
E qui si resta a guardar zucchine di ritorno dal lavoro. A cercare fra gli scaffali qualcosa che faccia dimenticare caldo e fatica. Qualcosa che ci aiuti a comporre una buona cena.
Consumare in fretta, parlando con la bocca piena.
Restare stremati dalla stanchezza.
Mascelle che seppur poco impegnate hanno terminato la corsa e seguono meccaniche i cambiamenti di luce dello schermo di fronte.
Nemmeno la dignità.
Non so se ci sia rimasta quella.
Ma la sera non ci si ricorda della dignità, la sera si cerca un refolo d’aria entrare dalla finestra e il buio, con una piccola brace arancio e i pensieri in fumo.
(E.)
Annunci
Published in: on giugno 17, 2009 at 10:11 am  Comments (14)  
Tags: , , , ,