Con tutto il potere del mondo

Berlin09, photo by Une petite touche française

Mi chiedo cosa ci sia lì sotto, sotto tutte quelle brutture, sotto quel catrame, sotto quelle parole messe alla rinfusa pur di fare del male.

Cosa ci sia sotto le foglie che cadono, le braccia degli alberi spogliate, sotto il muro incrostato di fronte alla fabbrica dismessa. Sotto al lampione scheggiato che spera di non finire a sassate, sotto ad un rumore lacerante che è quello di un aereo che vola via lontano, sotto ad un colpo di fucile, secco con l’eco di strascico.

Cosa ci sia sotto ad un sorriso, quando è immotivato, se dono o truffa, o sotto ad un balcone di piante che gocciola al mattino, sotto alla brina che copre le cose, sotto alle ruote di una bici che cigola, sotto ai cocci di una bottiglia di birra ai bordi del marciapiede che sa ancora di birra di una bravata.

Mi chiedo cosa possa esserci sotto a queste macerie, a questi giornali spiegazzati, a questi sbadigli caldi in contrasto col mattino freddo e la scia che lasciano.

Cosa ci sia lì sotto, a scavare bene.

Si direbbe il sole. Proprio lui, una stella.

A curare tutto il male.

E pensa, con tutto il potere del mondo, nessuno può toccarlo.

(E.)

Published in: on ottobre 29, 2009 at 10:43 am  Comments (6)  
Tags: , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://milanovalencia.wordpress.com/2009/10/29/con-tutto-il-potere-del-mondo/trackback/

RSS feed for comments on this post.

6 commentiLascia un commento

  1. Dietrologa o meglio sottologa cara Emma.Leggerti è un piacere ed un privilegio.Ciao

  2. Prima che di leggere che sotto ci fosse il sole, io stavo pensando che non c’era proprio niente sotto…

    • Il “che” dopo “prima”, avanza : )

  3. Sotto sotto, diceva un vecchio spot c’è Impulse, insomma un deodorante, e forse non basterebbe manco quello per coprire la puzza.

  4. più che un post una canzone (bella) dei baustelle.un salut.

  5. davide, non conosco la canzone o meglio non mi viene in mente.
    le tue repliche telegrafiche spesso non le capisco.
    ma va bene lo stesso.
    ringrazio Lanza, gians e diana (a che punto siamo?).
    so che non sono una facile, io. quindi grazie il doppio.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: