Breaking news

C’è stata l’eclissi, non l’hanno potuta apprezzare in una Beijing nuvolosa e inquinata. Ci sono giorni in cui le eclissi non paiono così rare, né le piu lunghe del secolo. E poi ci sarà l’eclissi più breve e quella a testa in giù.

Ci parlano di attese di secoli, mai più potremo apprezzarne una come questa. 2132. E ci crediamo, sappiamo che l’unicità ha una valenza personale. Ogni cosa può essere unica.

La prima volta che ho mangiato un gelato tenendolo con la mano sinistra, per esempio. Memorabile. Un solo particolare ed è fatta la differenza.

Ed ecco il sensazionalismo. Quello che mastichiamo come chewing gum. A rinfrescare l’alito di un secolare masochismo, di una millenaria atavica tendenza a non dire il vero. Perché il vero spesso è banale e le novità , anche se non ci sono, possono farci credere di vivere giorni diversi.

Di ballare senza inibizioni di fronte ad un uditorio da raccordo anulare.

O da eclissi anulare.

(E.)

p.s. sotto allo scheletro danzante, sugar ray, che ridonda, anche lui.
Annunci
Published in: on luglio 22, 2009 at 10:15 am  Comments (11)  
Tags: , , , ,