Le foglie lo sanno

la foto è di andrew blumenfeld, sotto le foglie la musica: funky bahia

Di questi giorni ricordo il tempo folle di un ottobre che non vuole rassegnarsi.
Un vento leggero e un sole premuroso.
Le foglie nonostante tutto. Gialle nonostante tutto.
Che non si fanno incantare da una promessa non mantenuta.
Che non si fanno infinocchiare da un bel muso giallo, che non si fanno comprare come i negozi dai musi gialli ecco.
Le foglie lo sanno che è già autunno, lo sanno le strade e le piante sui balconi.
Di questi giorni ricordo, come un film che scorre veloce, fotogrammi che rotolano gli uni sugli altri, fotogrammi di cose comuni, spesa, partita di pallone, scale mobili, luci intermittenti, sergio mendes, milano silenziosa, il vapore del ferro da stiro, il sole sugli alberi ingialliti, l’azzurro del cielo sopra le creste degli edifici, le foglie cadute sul campetto di calcio, un ramo rosso attorcigliato su un albero di fronte alla finestra della cucina, i libri comprati a metà prezzo, il sapore del caffè dopo otto ore filate di sonno, la gatta che si struscia sulle mie falangi, il calcare sulle piastrelle del bagno, le canottiere di tela mandate in letargo per l’inverno come ghiri nei boschi.
Riavvolgo il nastro e vado al lunedì.
Mas que nada.
(E.)

Annunci
Published in: on ottobre 13, 2008 at 9:39 am  Comments (15)  
Tags: , ,