Specchio d’acqua

la foto è di pneumeric, sotto vi prego di guardare ed ascoltare tryo “toi et moi”

Lo sguardo non è lo specchio dell’anima.
È l’anima stessa che si apre al mondo, nuda scalza e indifesa.
Attraversa questo mondo porco e bastardo.
È un attraversamento della realtà. Un transito terrestre.
E per chi pensa sia tutto qui e che l’anima svanisca come la carne in un attimo, lo sguardo rimane comunque effimero, un soffio da cogliere, un guizzo di passaggio.

Correre coi propri piedi e guardare le proprie piante nella corsa.
Il mondo che si specchia, il proprio mondo, mentre tutto il resto non si vede più.
Mentre per strada nessuno ti guarda e potresti morire adesso, o magari lo hai già fatto, e nessuno lo vedrebbe.
Con gli occhi spenti. D’acqua e di nuvole.
Scivolare.

(E.)

Published in: on settembre 30, 2008 at 9:52 am  Comments (15)  
Tags: , , ,